16/08/2021 - Blog

BLANC MARICLO’ PER GRLS

La nostra storia di imprenditoria al femminile come ispirazione per le leader di domani

Blanc MariClo' - Intervista Mariangela e Claudia

 

Siamo Mariangela e Claudia, siamo sorelle e rappresentiamo l’anima di Blanc MariClo’. Ma ciò non significa che siamo abituate a esporci in prima persona, a comparire in video o parlare di noi. Sarà per una certa timidezza caratteriale, sarà perché il nostro lavoro ha molto a che fare con il dietro le quinte, fatto sta che quando siamo state contattate dalla redazione di Grls per una videointervista in pillole, la nostra prima tentazione è stata quella di rimanere protette dal guscio dei nostri uffici stile.

La proposta di Grls, però, ci è sembrata da subito speciale. Significava farci portavoce di una piattaforma dedicata all’imprenditoria al femminile e sostenuta da un manifesto nel quale ci siamo riconosciute per l’onestà e la concretezza che propone, ma anche per quello slancio senza il quale non sarebbe possibile alcuna impresa. Questa condivisione di valori ci ha convinte ad andare oltre la nostra riservatezza per svelare alcuni retroscena di Blanc MariClo’ e del nostro modo di fare impresa al femminile. 

E se la nostra storia servirà d’ispirazione per le tante donne che mettono tutte se stesse nel dar forma a un nuovo pezzetto di mondo, beh, sarà una gioia immensa! Magari una di quelle donne sei proprio tu. Magari stai ancora lavorando nell’ombra per vedere nascere e sbocciare il tuo progetto. Se così fosse, sappi che la nostra intervista a #GrlsMentors è anche per te: una rubrica in pillole dedicata alle leader di domani con l’augurio che tra di esse possa esserci anche tu, qualunque sia la tua idea di impresa. Eccone alcuni estratti: buona lettura!

La nostra intervista per #GrlsMentors

Mari, Clo’ e Blanc MariClo’

Come ti chiami e che ruolo hai in Blanc MariClo'?

M. Io sono Mariangela e sono la responsabile della linea tessile Blanc MariClo', mi occupo insieme al mio team di scegliere tutti i tessuti per tutte le collezioni [...], di controllarne la qualità [...], dell’estero e di tutte le fiere con Claudia.

C. Io sono Claudia e mi occupo di tutto quello che non è tessuto, quindi arredo e complementi di arredo, però con Mariangela lavoriamo insieme su tutta la scelta dello stile delle collezioni [...]

Quando nasce Blanc MariClo'?

M. Blanc MariClo' nasce nel 2000, mi laureo in legge ed entro in azienda a lavorare con mio padre che produceva biancheria per grandi gruppi. [...] Provai a fare una linea nuova di biancheria più curata nei dettagli e più simile al nostro gusto. In quel periodo viaggiavamo molto, andavamo nei mercatini in Provenza dove trovavamo tante cose che ci piacevano e che ci davano l’ispirazione. Così decidemmo di aprire un negozio a Firenze in Borgo la Croce che si chiamava Blanc [...]. 

C. Blanc ebbe subito un grandissimo successo e così, dopo quel negozio, ne arrivarono altri [...]. Decidemmo di fare la prima fiera a Milano, il Macef, con un po’ di produzione nostra e un po’ di pezzi comprati in Francia e in Italia… fu un successo! A quel punto la richiesta crebbe così tanto che registrammo il marchio e aggiungemmo MariClò: il marchio divenne Blanc Mariclò, cioè Mariangela e Claudia.

M. L’azienda a quel punto cambiò faccia [...]: da produttori di biancheria siamo diventati produttori di una linea per la casa.

Quando è nata l’idea di trasformare la vostra casa in Borgo Blanc?

C. Blanc MariClo' è nato tra queste mura. I primi mobili vintage li abbiamo fatti proprio qui. [...] Blanc Mariclò è questo: è la casa, è il giardino, l’orto, i fiori, siamo noi e il nostro modo di vivere. [...] 

M. Con questa formula non solo abbiamo fatto rivivere la nostra casa di famiglia, ma abbiamo anche condiviso il mondo da cui veniamo e in cui viviamo. I clienti vengono qui anche la domenica, restano a pranzo, mangiano con noi come fossero invitati da amici a casa...questa è la vera atmosfera di Blanc MariClo'.

Come nasce un brand unico

Come si crea un brand unico in un settore affollato?

C. Un brand unico in un settore affollato si crea se sei il primo!  [...] Prima di noi nessuno faceva un total concept per la casa. C’era chi vendeva biancheria, chi faceva lampade, chi mobili... In Francia questo concetto di concept casa esisteva già ma in Italia no. Quando nacquero i nostri negozi furono un successo perché avevano tutto: dal comodino al copriletto, dalla lampada al cuscino. Potevi vedere la camera da letto e come sarebbe venuta in un solo colpo.

Come si rimane competitivi?

M. Ti devi rinnovare sempre ma rimanendo fedele alla tua identità. Sempre riconoscibili ma sempre diversi e rinnovati. E per fare questo devi studiare, aggiornarti, fare tanta ricerca e produzione!

Come si affrontano i momenti difficili?

C. I momenti difficili ci sono sempre e possono avere diverse ragioni [...] Per esempio ricordo, tanti anni fa, andammo a una fiera e improvvisamente eravamo tutti uguali: noi e i nostri competitor avevamo lo stesso stile e ci somigliavamo tutti l’un l’altro. A quel punto ci siamo fermate a riflettere. Davanti a noi avevamo due strade: abbassare i prezzi e fare una lotta di mercato basata su prezzi più competitivi, oppure rinnovarci [...]. Noi abbiamo deciso di intraprendere la seconda strada e di investire molto nel nostro ufficio stile e molto nella ricerca, nella qualità e nell’unicità dei nostri prodotti che sono diventati sempre più ricercati. [...]

Come ci si protegge dalle imitazioni?

C. Un marchio forte non teme l’imitazione [...] il cliente si affeziona a te e al messaggio, nel nostro caso la poesia, del quale ti fai portatore. Portando a casa un prodotto Blanc Mariclò il cliente crede di portare a casa un pezzo di quella poesia, dell’immaginario che sta dietro al nostro prodotto, alla nostra comunicazione, alla nostra storia.

Blanc MariClo’ - intervista Mariangela e Claudia

Come nasce una collezione

Come nasce una collezione?

C. Noi facciamo due grandi collezioni all’anno, tutto l’ufficio stile e anche io e Mariangela, iniziamo ognuno singolarmente creando delle moodboard. Quindi vengono fuori 4 o 5 studi diversi, ognuno nato da un’idea diversa, con colori, tessuti, oggetti differenti. Li confrontiamo e scegliamo insieme quella che ci piace di più e si parte.

M. Una volta scelta la moodboard da portare avanti, la parte tessile inizia a lavorare sui tessuti, o sulle passamanerie [...] Prima del Covid, viaggiavamo tanto per fare ricerca: foto, oggetti, pezzi di stoffa, qualsiasi cosa poteva essere utile per far venire un’idea!

C. Mentre Mariangela si occupa del tessile, io parto con gli oggetti e i complementi d'arredo, tutta la collezione deve essere coordinata, il piatto con la tovaglia con le candele con il tovagliolo eccetera. Dal disegno si sviluppa il prototipo.  [...] 

Cosa succede quando arriva il prototipo?

M. Il prototipo può sopravvivere o morire.. [...] è tutto l’insieme che deve andare bene per passare agli ordini che facciamo insieme io e Claudia. [...] 

Quanto è importante il packaging?

C. È fondamentale per il nostro brand! Se per esempio decido di produrre un profumo ambiente, [...] il nastro, il fiocco, la scatola, la bottiglia, l’etichetta, tutto viene personalizzato e disegnato dal nostro ufficio stile per quell’articolo. [...]

L’importanza della comunicazione

 

Quanto è importante la comunicazione?

C. La comunicazione per un brand è linfa vitale. Non riuscire a comunicare ciò che facciamo e come lo facciamo sarebbe dimezzare il valore delle nostre creazioni.  [...] Il nostro obiettivo è quello di far innamorare le persone del nostro brand, almeno quanto lo siamo noi.

Come si crea una comunicazione vincente?

M. [...] Si crea raccontando una storia vera: questo è il nostro mondo e questo è il nostro stile, quindi lo raccontiamo con più facilità perché è tutto vero, non c’è niente di finto. 

Il mindset dell’imprenditrice

Che cosa significa avere successo?

M. Avere successo, per me vuol dire fare una cosa che mi piace e che mi da soddisfazione e vedere che le persone che io ammiro, amano le cose che faccio. In più, entrare nelle case delle persone e portargli un po’ di quell’emozione che abbiamo provato noi nel creare quell’oggetto, per me è un grande successo.

C. Il nostro papà ci ha educate al lavoro e ci ha sempre detto “Dovete scegliere quello che vi piace perché ci passerete un sacco di ore al giorno”... questo significa che anche laddove noi facciamo fatica, siamo stanche, affrontiamo delle delusioni e difficoltà, abbiamo sempre la gioia di poter svolgere un lavoro che ci appaga, che ci rende felici mentre lo facciamo. Questa per me, per noi anzi, è l’idea del successo personale. [...] 

Cosa consiglieresti alle ragazze che vogliono fare il vostro lavoro?

C. Nutrire l’anima. Attraverso musica, libri, arte, perché un’anima ricca può avere una creatività più ampia, alimentare la creatività. [...] 

M. Il mio consiglio è fare quello che a loro piace perché se il sacrificio e la soddisfazione vanno di pari passo, allora vuol dire che sono sulla buona strada.  [...] 

Blanc Mariclò non poteva esserci senza una delle due?

M. Mi sarei arresa subito senza Claudia. Io da sola non ce l’avrei mai fatta: lei mi frena, io la smuovo, siamo molto complementari. Io sono più veloce, sono un treno, lei è più riflessiva, mi contiene. Però tutte le battaglie le abbiamo fatte e vinte insieme.

C. Essere sorelle ci ha permesso di aiutarci e sostenerci in diversi momenti. [...] Litighiamo anche tanto, ma su cose futili [...] sul lavoro non ho memoria di aver mai avuto una visione diversa dalla sua.

Grazie a Grls per aver scelto la nostra storia come esempio di successo al femminile! Per vedere la videointervista completa vai sul nostro profilo Instagram o su GRLSMentors con Blanc MariClo’. Sulla piattaforma online di Grls potrai trovare anche tante altre storie ispirazionali, fare rete e acquisire competenze utili per sviluppare la tua idea di business.

Quanto a noi, l’appuntamento è al nostro prossimo blog post per scoprire idee, ispirazioni e novità legate all’autunno-inverno in arrivo: continua a seguirci! 

 

Mari e Clo’ 

 

 

Find the store nearest you

Store Locator
Subscribe to the newsletter
This website uses both technical and analytical cookies. The continuation of navigation by accessing any other section of the site, the selection of any element of the same (link or images) or scrolling the page (without having first changed the settings related to Cookies) will be accepted as implicit acceptance upon receipt of Cookies from this site or you can click below on "I ACCEPT COOKIES" consenting to the use of cookies present. The configurations related to Cookies can be changed at any time by clicking on Cookie Policy