04/12/2020 - Blog

COME IMPREZIOSIRE LA MISE EN PLACE DI NATALE

Le nostre idee déco per trasformare i posti tavola in veri bijoux

Blanc MariClo' - Guida ai regali di Natale Glamour - Blog

 

Preparare la tavola del giorno di Natale è un rito che ci dà gioia come quando, da bambine, disegnavamo sui vetri appannati sperando di cogliere l’arrivo di Babbo Natale. È una felicità semplice, qualcosa che ci scalda l’anima in un anno anomalo ma più che mai bisognoso di cura e di dedizione

È il sogno di aggiungere tanti posti a tavola per accogliere i nostri cari, mentre le ore del giorno scivolano veloci tra un assaggio e l’altro, tra la tombola e i pacchetti da scartare. Fuori la sera che scende presto, dentro il luccichio dell’albero, le risate, il calore delle atmosfere più intime e familiari

Nell’attesa che questo sogno possa tornare a essere realtà, ecco le nostre idee déco per impreziosire la mise en place di Natale. Tu prepara il necessario e segui i diversi passaggi: creerai con le tue mani una tavola dove ogni posto brillerà come un bijoux in stile country chic. E non mancheranno neppure i ricordi di famiglia… 

La base della mise en place di Natale

Blanc Mariclo' - Gift guide for Her - Blog

 

Il primo passo per la realizzazione di ogni apparecchiatura, è la scelta della biancheria per la tavola. Tutto dipende dallo stile della tua casa e dal servito di piatti prescelto per le feste ma, se vuoi ottenere un aspetto allegro e prezioso al tempo stesso, il consiglio è quello di prestare particolare attenzione ai colori. 

Il rosso è il simbolo del Natale ma occorre non eccedere: c’è da dosarlo e abbinarlo con cura per evitare un certo sovraccarico decorativo. Lo stesso vale per l’oro: meglio stemperarlo con l’avorio e con sapienti tocchi di verde muschio. Il bianco, invece, si presta per ogni alternativa e quando è total white, diventa lo sfondo appropriato per tavole natalizie shabby dai toni diafani e romantici. 

Quanto allo stile della mise en place, se tovaglie di lino intagliato o ricamato sono l’ideale per un look elegante, le tovaglie di cotone stampato sono pratiche e permettono di variare più spesso le tue preferenze. Che dire poi di runner e tovagliette? Se da un lato donano un tono più informale alla tavola, dall’altro hanno il grande pregio di offrire la massima versatilità.

Ecco perché quest’anno abbiamo deciso di apparecchiare con dei runner di velluto boutis color bordeaux dai bordi smerlati. Un’alternativa che ci permette di far risaltare la texture naturale del legno, base della nostra mise en place di Natale d’ispirazione country chic. Su di essa andremo a realizzare due diverse decorazioni mantenendo inalterati i posti tavola. Non resta che metterci all’opera! 

L’occorrente per i posti tavola

Blanc Mariclo' - Blog

Dopo la biancheria per la tavola, è il momento di piatti, sottopiatti, bicchieri e posate. La nostra scelta è ricaduta su alcuni grandi classici delle collezioni Blanc MariClo’: un sottopiatto dal profilo lavorato, delle ceramiche iconiche per i ramage di rose lungo i bordi, dei calici serigrafati e delle posate dai manici cesellati che ricordano antiche argenterie. 


Le alternative sono pressoché infinite. Se anche tu opterai per dei runner o per una tovaglia in tinta unita rossa, il suggerimento è quello di giocare sui contrasti da un lato, sui richiami di cromie, fregi, finiture dall’altro. Per esempio, nel nostro caso, i diversi elementi della tavola spiccano sul fondo bordeaux e sono accomunati da un fascino rétro. Inoltre, il sottopiatto, la posateria e decorazioni presentano tutti delle finiture dorate.

L’occorrente per le decorazioni

Entriamo nel vivo della parte più DIY per impreziosire la nostra mise en place di Natale. Ecco l’occorrente che potrai preparare in anticipo e usare per i due segnaposto che andremo a creare:

  • mele rosse;
  • rami di eucalipto e di abete;
  • nastro di raso bordeaux (h 1,5/2 cm);
  • cartoncino rosso;
  • forbici smerlate;
  • tovaglioli rossi;
  • pennarello indelebile dorato;
  • cuori votivi;
  • delle piccole cornici ovali dorate;
  • vecchie foto in bianco e nero;
  • pagine di vecchi libri; 
  • penna stilografica;
  • colla.
1.Segnaposto con mele e cuori votivi

Pulisci una mela rossa con un panno umido e scrivi sulla buccia una parola o un messaggio con il pennarello dorato. Puoi attingere dalla citazione di un libro come abbiamo fatto con “non si vede bene che col cuore”, tratta dal Piccolo Principe. Puoi aggiungere dei disegni minuti: stelle, fiocchi di neve, cuori. 

Taglia il cartoncino rosso con delle forbici sagomate per formare un piccolo rettangolo sul quale andrai a scrivere il nome dell’invitato. Prepara un rametto di eucalipto e decora il tuo cuore votivo con del nastro di raso bordeaux. Una volta eseguiti questi passaggi, sarà il momento di comporre il tuo prezioso segnaposto.

Adagia sopra il piattino da frutta un tovagliolo rosso piegato a libro. Sovrapponi l’ex voto al centro avendo cura di far ricadere i lembi del nastro di raso dove il runner cade dal tavolo. Aggiungi una mela calligrafata e completa con il rametto di eucalipto al quale avrai fissato il cartoncino con il nome del commensale.

E voilà: il tuo primo piccolo ma delizioso capolavoro sarà completato! Una curiosità prima di passare al prossimo: sapevi che le mele rosse sono state le antesignane dei veri e propri addobbi di Natale tra i rami di abete?

 

2. Segnaposto con i ricordi di famiglia

Ritaglia una foto in bianco e nero (d’epoca o dei tuoi familiari) in base all’ovale della tua piccola cornice dorata. Inserisci la foto all’interno, chiudi la cornice e ponila sopra la pagina di un vecchio libro: servirà per disegnare il contorno esterno dell’ovale con una matita, ritagliarlo, incollarlo sul retro della cornice che, così, risulterà sigillata e perfettamente rifinita. Completa il tutto con il nastro di raso e un bel fiocco. 

Prendi un’altra pagina ingiallita tra quelle preparate e scrivi su di essa I ricordi di famiglia in bella grafia. Inizia a comporre il posto tavola a partire dal tovagliolo rosso piegato a libro: ponilo sul piattino da frutta e adagia su di esso la pagina appena calligrafata. Aggiungi la cornice che hai preparato avendo cura di sistemare il nastro in modo che resti visibile la pagina sottostante con la sua scritta. 

Voilà: il tuo secondo segnaposto sarà pronto e potrà diventare anche un vero e proprio cadeau gioiello per una persona cara.

Completerà la tua mise en place un centrotavola creato a partire dagli stessi elementi decorativi che avrai preparato. Basterà servirsi di alcune alzatine sulle quali disporre delle mele calligrafate, qualche rametto di eucalipto e di abete, qualche addobbo natalizio dall’aria preziosa. 

Qualunque sia il tuo Natale, qualunque sia il numero delle cari riuniti attorno alla tua tavola, speriamo che i nostri suggerimenti ti siano d’aiuto per creare la giusta aria di festa. Se poi avrai bisogno di altri consigli, ti rimandiamo al nostro articolo dedicato al Bon ton in tavola. Buona decorazione e arrivederci al prossimo blog post firmato Blanc MariClo’!

 

Trova il negozio più vicino a te

Store Locator
Iscriviti alla newsletter
Questo sito utilizza sia Cookies tecnici e analitici. La prosecuzione della navigazione mediante l’accesso a qualunque altra sezione del sito, la selezione di qualunque elemento dello stesso (link o immagini) o lo scroll della pagina (senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies) varrà come Sua accettazione implicita alla ricezione dei Cookies dal presente sito oppure può cliccare qui sotto su “ACCETTO I COOKIES” acconsentendo l’utilizzo dei cookies presenti. Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy